Visita Firenze in 48 ore!

Aggiornato il: 18 dic 2020


È possibile scoprire Firenze in un solo in week end? Può sembrare un’impresa ardua, ma, grazie a questo programma pensato per chi ha poco tempo, con un po’ di organizzazione e prenotando on line i ticket d’ingresso per i musei più importanti, riuscirete a farlo anche a piedi, essendo il centro storico molto raccolto! Questo itinerario è ideale per visitare la città in 48 ore ma allo stesso tempo godere a pieno di tutte le bellezze che ha da offrire la culla del Rinascimento Italiano. - Giorno d’arrivo -

Se arrivate a Firenze nel pomeriggio, il consiglio, dopo aver sistemato le valige nella stanza, è quello di fare una passeggiata nel magnifico centro storico. Arrivati a Piazza del Duomo che da sempre offre un’immagine da cartolina del capoluogo toscano, proseguite verso il Duomo della città, dove potrete ammirare in tutto il loro splendore il Campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni. Successivamente camminate lungo Via de’ Pecori e poi girate a sinistra verso Via de’ Brunelleschi per contemplare le lussuose vie del centro storico. Poi proseguite fino a raggiungere Piazza della Repubblica, una delle più importanti della città, oltre ad essere la più grande. Successivamente imboccate Via Pellicceria, arriverete così alla Fontana del Porcellino, alla quale è legata una delle dicerie più caratteristiche: se accarezzerete il famoso animaletto di bronzo, sicuramente tornerete nel capoluogo!

Percorrendo Via Porta Rossa vi avvicinerete a Piazza della Signoria, uno dei luoghi più vivaci ed emblematici dove un tempo si riuniva tutta la nobiltà toscana. Attraversate poi Piazzale degli Uffizi per raggiungere il fiume Arno ed estasiatevi di fronte alla visione del Ponte Vecchio, forse il luogo più romantico di Firenze e sede delle principali botteghe dei maestri orafi.

Dopo questa meravigliosa passeggiata potrete cercare un’osteria per gustare una tipica cena tradizionale (VISITA). Cercate di andare a letto presto per essere freschi e riposati il giorno dopo: sarà sicuramente ricco di sorprese ed emozioni! - Primo giorno - Cominciate la giornata in uno dei musei più importanti della città, la Galleria dell’Accademia, dove si trova il famoso David di Michelangelo. Per evitare la fila per i biglietti, potrete prenotarli direttamente al seguente link: VISITA

Dopo aver contemplato le straordinarie sculture del museo, dirigetevi verso Via Ricasoli, fino a raggiungere il Duomo di Firenze: salite sulla cupola e osservate da vicino le fantastiche opere di Brunelleschi. Anche qui conviene acquistare il ticket on line: VISITA Prima di abbandonare Piazza del Duomo, soffermatevi ad osservare la Porta del Paradiso del vicino il Battistero di San Giovanni, considerata a pieno titolo uno dei capolavori del Rinascimento e realizzata anche grazie all’apporto di artisti come Donatello, Luca della Robbia, Michelozzo. Successivamente raggiungete la Chiesa di Santa Croce, l'edificio francescano più grande del mondo, al cui interno troverete le lapidi dei grandi e potenti di Firenze come Michelangelo, Rossini, Macchiavelli, Galileo Galilei, e opere di incommensurabili artisti quali Giotto, Gaddi e Donatello. Al link per l’acquisto dei biglietti: VISITA Dopo tutta questa bellezza potrebbe essere ora di riposare e mangiare qualcosa, prima di entrare nella Galleria degli Uffizi, uno dei musei più importanti del mondo che ospita opere di artisti del calibro di Leonardo, Raffaello, Botticelli, Donatello, Parmigianino, Brunelleschi, Caravaggio, Tiziano e molti altri.

Di seguito il link per i ticket: VISITA Dopo questo primo giorno totalmente all’insegna dell’arte e della cultura, potrete dedicare il resto della serata gustando un aperitivo e una magnifica cena in uno dei tanti locali della città. - Secondo giorno - Per approfittare al meglio dell’ultimo giorno cominciate da Palazzo Vecchio, l’edificio che in passato fu residenza e sede governativa della corte fiorentina. Il suo interno è spettacolare ed il museo espone opere di Michelangelo Buonarroti, Donatello, Verrocchio e molti altri artisti immortali. La visita vale veramente la pena:


Una volta lasciato il Piazzale degli Uffizi, attraversate Ponte Vecchio e passeggiate fino a Piazzale Michelangelo, detto anche il balcone di Firenze per via della vista mozzafiato che offre sul panorama della città: è sicuramente una fermata obbligatoria per turisti e fiorentini. Tornando verso Ponte Vecchio avrete due scelte: raggiungere il Museo Nazionale del Bargello, il luogo perfetto dove contemplare le sculture italiane del XIV-XVI secolo di artisti come Michelangelo, Donatello, Ghiberti, Cellini, Giambologna, Ammannati ed altri importanti scultori, oppure camminare lungo la riva del fiume fino al Ponte alla Carraia, percorrere Via dei Fossi e raggiungere così la Basilica di Santa Maria Novella, una delle chiese più belle e importanti di Firenze, dove è possibile vedere secoli di storia dell’arte e ammirare opere di artisti del Rinascimento italiano come Leon Battista Alberti, Massaccio e Brunelleschi. Questi capolavori sono inseriti perfettamente in un contesto architettonico dai lineamenti gotici: VISITA È già finito il vostro tempo ed il ritorno si fa imminente? Non disperate, potrete tornare in questa magnifica città in qualunque altro momento, ma intanto rientrerete dalla vostra breve vacanza con la consapevolezza di aver sfruttato al meglio ogni momento ammirando capolavori e luoghi assolutamente indimenticabili!

Prenota ora la tua camera e scopri Firenze!


PRENOTA LA TUA CAMERA







6 visualizzazioni0 commenti
  • code logomodificato
  • Facebook
  • Instagram
Contatti

Via Ghibellina,105 - 50122 Firenze (FI), Italia

Phone +39 338 4056065

CoDe Srls
Sede Legale: Via Torino, 5 

84085 Mercato San Severino (SA), Italia
P.IVA e CF: 05617800650

© 2017 by CODE ROOMS.

Verifica disponibilità

e prenota online