Il cornuto è sempre l'ultimo a saperlo!


Nel lato nord del Duomo di Firenze su una mensola della tribuna è posizionato un grande doccione marmoreo raffigurante una testa di bue con due belle corna.

In teoria dovrebbe servire per scaricare l'acqua piovana a mo' di doccione ma di acqua, anche con forti piogge, non se ne vede granchè, neanche una goccia.


La tradizione popolare tramanda che, quando la costruzione della Cattedrale di Santa Maria del Fiore era giunta all'altezza della tribuna, intorno al xv secolo, in una casa di fronte, poco lontano dal Canto dei Cornacchini, abitava un sarto che era molto geloso della moglie.


Essa infatti era molto bella, giovane e con "il capezzolo tanto aperto e provocante". Insomma come dice un vecchio detto fiorentino "se l'occhio non mira, il cor non sospira".

Questa "gaudente" madonna fiorentina pare fossa presa da una passione, tra l'altro ricambiata, per un capomastro dell'Opera del Duomo che, lavorando poco distante, riusciva, non appena il marito si era allontanato per delle commissioni, a raggiungerla in casa trovandola già pronta sul letto.



Ma il capomastro non era contento e, volendo prendersi gioco dell'ignaro marito, posizionò la grossa testa cornuta di fronte alle finestre del sarto che, naturalmente, avrebbe goduto del doccione in bella vista, non immaginando che il cornuto è sempre l'ultimo a saperlo...


Cosa aspetti prenota il tuo week-end a Firenze!







0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • code logomodificato
  • Facebook
  • Instagram
Contatti

Via Ghibellina,105 - 50122 Firenze (FI), Italia

Phone +39 338 4056065

CoDe Srls
Sede Legale: Via Torino, 5 

84085 Mercato San Severino (SA), Italia
P.IVA e CF: 05617800650

© 2017 by CODE ROOMS.

Verifica disponibilità

e prenota online